Fare il Social Media Manager a volte può essere logorante se non sai bene da dove partire, cosa è meglio pubblicare e quando pubblicare un post. Ma ti svelo un segreto: come spesso capita in quasi tutti i mestieri, anche questo si migliora sperimentando, inventando e… facendo errori! In questa semplice infografica troverai la mia lista completa per Social Media Manager: dove, cosa e quando! 

Certo, non sarà un vero e proprio passepartout per qualsiasi genere di business, ma questa Checklist è un buon punto di partenza se stai cercando di capire come organizzare al meglio tutte le tue attività di social media marketing.

Ecco il mio cupcake di oggi: l’Infografica!

Checklist per Social Media Manager

 Vuoi una specifica punto per punto?
Leggi i dettagli dopo questa Infografica!

Ogni giorno

Rispondi ai messaggi ricevuti: i canali social si stanno rapidamente trasformando in uno dei mezzi più utilizzati per il contatto immediato con i clienti. Ignorare chi ci invia un messaggio sui social media è come ignorare lo squillo del telefono quando i clienti ti chiamano in ufficio.

Monitora chi sta parlando di te: a volte, quando le persone parlano della tua azienda sui social non inseriscono un tag nel loro post. Questo significa che possono esserci delle conversazioni su di te o sulla tua azienda di cui non sei a conoscenza. Ecco, questa può essere una situazione pericolosa soprattutto se si stanno lamentando sui tuoi prodotti o servizi! Utilizza uno strumento di monitoraggio per la ricerca di conversazioni che ti riguardano, come ad esempio Google Alert – leggi anche il post Come monitorare la tua Reputazione Online con Google Alert –  per essere avvisato tempestivamente su dove e chi sta parlando di te online!

Pianifica le attività con il calendario editoriale: i social non dormono mai, ma questo non significa che un Social Media Manager dev’essere online H24! Pianifica in anticipo il tuo calendario editoriale per i contenuti social da pubblicare, in modo che i post possano essere pubblicati anche quando sei nel mondo dei sogni. Hootsuite è un’ottimo strumento che può esserti utile nella programmazione sistematica dei post sui tuoi canali social.

Posta da 3 a 6 volte su Twitter, 1 o 2 volte su Facebook e da 1 a 3 volte su Instagram: la pubblicazione da tre a sei volte su Twitter è una buona media, adatta per la maggior parte delle aziende. Contando che sono oltre 500 milioni i tweet inviati ogni giorno, non è inverosimile pensare che postare fino sei volte al giorno possa essere utile per assicurarti una buona visibilità nella timeline delle persone. Anche per Facebook naturalmente mi riferisco a statistiche, quindi ad ipotesi sul numero ideale dei post giornalieri. Tuttavia, postare su questo social una o due volte al giorno può essere una buona scelta. Il mio consiglio è di stabilire il giusto mix dei contenuti rispettando la “Regola dei Terzi” (1/3 dei post promozionali, 1/3 di condivisione, 1/3 di interazione). Instagram è un social network in rapida crescita e le aziende dovrebbero tenerlo d’occhio. E ‘importante utilizzare questo social network pubblicando di frequente delle belle immagini, per riuscire ad affermarsi online come “brand da seguire”. Instagram è ottimo se la tua azienda vende prodotti, ma anche se ti occupi di servizi puoi pubblicare le foto dei “dietro le quinte” della tua attività e mostrare al tuo pubblico il “lato umano” del tuo business.

Monitora cosa fanno i tuoi competitor: è decisamente utile tenere sotto controllo come si sta muovendo online la tua concorrenza, perché può darti un’idea e buoni spunti di sul tipo di contenuti che riscuotono più successo e che creano più engagement con il tuo target di riferimento.

1 volta a settimana

Stimola l’engagement con gli influencer del tuo settore e con i partner del tuo business: la gestione dei canali social sta diventando sempre di più un lavoro di squadra. Ogni settore ha degli influencer che le persone amano seguire per ricevere suggerimenti, strumenti e novità – se vuoi saperne di più sugli opinionisti della rete leggi anche questo post: Influencer marketing: alziamo il volume della nostra social media strategy! E’ strategico per un Social Media Manager stabilire un rapporto con queste persone, poiché un influencer che retweetta il tuo post a decine di migliaia di suoi followers che si fidano di lui potrebbe essere più importante di qualsiasi campagna di advertising! Inoltre, è molto utile collaborare con aziende partner del tuo business, ad esempio per lo scambio di di guest post che andrebbero a moltiplicare la visibilità della tua pagina.

Focalizza le tattiche da utilizzare per promuovere i tuoi post: dedica tutto il tempo necessario per pianificare gli sforzi futuri, una buona pianificazione è alla base di tutti i processi, incluso il management dei social media.

Analizza i dati dei report dei tuoi account social: utilizza gli Inshights di Facebook o l’Analytics di Twitter per le analisi dei tuoi account social e scopri quali sono i contenuti più apprezzati dal tuo pubblico, quelli che hanno ottenuto più interazioni. Fai tesoro di questi dati per correggere il tiro del tuo piano editoriale, al fine di raggiungere risultati sempre migliori.

Incoraggia i tuoi collaboratori alla condivisione dei post pubblicati: i migliori sostenitori che puoi avere sui social media sono i tuoi collaboratori. Incoraggiali a condividere alcuni dei tuoi contenuti e il beneficio del passa-parola sarà assicurato!

1 volta al mese

Analizza e valuta i risultati della tua strategia: dato che questa operazione può assorbire parecchio tempo, ti consiglio di fare l’analisi su base mensile. E’ simile all’analisi dei report dei tuoi account social, ma ci si immerge molto più in profondità nei dati per capire esattamente se ciò che è stato fatto finora ha prodotto i risultati attesi, ed anche come affrontare e gestire i social media da questo punto in avanti rettificando, se occorre, la social media strategy globale.

Disintossicati dai social network! Può arrivare ad essere un po’ opprimente ed alienante lavorare con questi nuovi mezzi di comunicazione, i social media appunto, e nei casi più estremi ci si può ritrovare con la vita online che si sovrappone quasi totalmente a quella offline, creando non pochi disagi. Se questo accade, un giorno al mese sarebbe il caso di trascorrere un po’ di tempo lontano da internet e dai canali social. Vale la pena, quindi, fare periodicamente una disintossicazione social per minimizzare i loro effetti negativi ed anche per trovare nuova linfa ispiratrice della creatività!

Ogni 3 mesi

Valuta i KPI delle tue performance: da buon Social Media Manager, una volta che hai i dati di tre mesi interi, puoi valutare le performance del lavoro che hai svolto sulla base degli indicatori chiave che hai scelto per misurare le prestazioni. Hai ricevuto il numero di condivisioni, visualizzazioni, menzioni o nuovi fan così come avresti voluto?

Rivedi e adatta gli obiettivi trimestrali: pensa a come hai lavorato nel corso del trimestre precedente e utilizza i dati che hai per rettificare o creare nuovi obiettivi per il trimestre successivo. Se i risultati hanno superato le tue aspettative, considera la possibilità di porti degli obiettivi più ambiziosi. Se i risultati ti rivelano un fallimento, potrebbe essere necessario rivalutare ciò che desideri ottenere dai canali social e la strategia che stai adottando.

Il tuo team social ha bisogno di più manodopera? Basati sul raggiungimento degli obiettivi che ti eri prefissato nel trimestre precedente: è stato un successo? Oppure non sei riuscito a raggiungerli per mancanza di tempo? Ti sei reso conto che, se avessi avuto un aiuto, magari avresti raggiunto i risultati attesi? Se è così, valuta seriamente se hai bisogno di inserire qualche risorsa in più nel tuo team, che ti aiuti ad occuparti della gestione della tua azienda online in tutte le sue fasi.

Subito!

Scopri come posso aiutarti ad affrontare in modo efficiente ed efficace questa Check List per la gestione strategica dei delle tue pagine business sui social media! CLICCA QUI.

Se questa Checklist ti è stata utile ti ringrazio se vorrai cliccare su una delle icone qui sotto e condividere questo post sul tuo social preferito! 

La fonte di questo post è su Adweek.com

Mi occupo di Digital branding e Strategie di marketing online, Graphic e Web design, Web reputation analysis e ICT Training. Sono Hootsuite Ambassador [volunteer], socio AIP – Associazione Informatici Professionisti, graduate Twitter Flight School e… adoro il mio lavoro❥ Colleghiamoci sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *